Nel nostro centro di Corso Vittorio Emanuele, 95, è possibile effettuare a Salerno la colonoscopia virtuale, una procedura con tecniche computerizzate che serve a individuare e diagnosticare eventuali ulcere, polipi e cancri.
La differenza rispetto alla semplice colonoscopia è il fatto che non è invasiva, perché non viene introdotto un tubo flessibile dotato di telecamera all’interno dell’intestino retto, ma si basa invece su un esame radiografico. Rispetto alla tecnica tradizionale, la colonoscopia virtuale ha significativi vantaggi, in quanto è più rapida, non richiede intervento specializzato per introdurre il tubo flessibile, non richiede sedazione o anestesia. Oltre che per la diagnosi di polipi e cancri in stadio iniziale, la colonoscopia virtuale può essere utilizzata quando la colonoscopia è incompleta o non è possibile per altre ragioni mediche.
È consigliabile effettuare uno screening per il cancro del colon o del retto a cominciare dai 50 anni, anche in assenza di problemi di salute o sintomi. In caso di fattori di rischio normalmente associati a un maggiore rischio di cancro al colon, si consiglia di effettuare esami anche prima dei 50 anni. I fattori di rischio principali sono i casi di familiarità, un pregresso di sindromi infiammatorie intestinali, come ad esempio la colite ulcerativa, tabagismo ed eccesso di peso.
I Centri Verrengia sono attrezzati con le apparecchiature mediche di ultima generazione per effettuare in maniera sicura un esame colonoscopico virtuale in grado di fornire una diagnosi rapida e affidabile. Chi vuole prenotare un esame di colonoscopia virtuale può contattare i Centri Verrengia e parlare del suo problema con personale specializzato, che fornirà istruzioni su come procedere per l’esame e provvederà, nel caso, a fissare un appuntamento.