Le neoplasie maligne della prostata consistono in lesioni neoplastiche della prostata e dei tessuti circostanti, e sono frequenti negli uomini che hanno superato i 45 anni, con un picco di frequenza dell’80% dopo i 70 anni. I sintomi includono pollachiuria, nicturia, difficoltà a iniziare la minzione e a mantenere un getto costante, ematuria, stranguria. Può anche causare problemi nella funzione sessuale, come difficoltà a raggiungere l’erezione, ed eiaculazione dolorosa. In stadio avanzato può causare sintomi addizionali quando si diffonde ad altre parti del corpo. Il sintomo più comune è il dolore osseo, spesso localizzato alle vertebre, alla pelvi o alle costole, e causato da metastasi in queste sedi. La localizzazione vertebrale può indurre compressione al midollo spinale, causando debolezza alle gambe e incontinenza urinaria e fecale. In passato, la diagnosi della neoplasia prostatica si basava esclusivamente su tecniche invasive come la biopsia, che prevede l’introduzione di una sonda all’interno del retto e il prelievo di un campione di tessuto. Oggi è possibile ridurre all’essenziale il ricorso alla biopsia con l’aiuto di uno screening preliminare a Risonanza Magnetica Multiparametrica, definita così perché vengono acquisiti multipli parametri: la Morfologia, la Perfusione ematica, la Densità cellulare e il Metabolismo. La Risonanza Magnetica Multiparametrica della prostata può essere utilizzata nella valutazione di pazienti con PSA alterato, per identificare i casi da sottoporre a biopsia, nella rivalutazione di pazienti con precedenti biopsie negative, nella valutazione dell’estensione delle neoplasie, per determinare la miglior tipologia di trattamento, nel controllo di pazienti portatori di neoplasie prostatiche poco aggressive che scelgono in alternativa al trattamento un programma di “sorveglianza attiva”, per individuare l’eventuale presenza di recidive in caso di rialzo del PSA dopo trattamento chirurgico, radiante o farmacologico.
I Centri Verrengia sono attrezzati con apparecchiature mediche di ultima generazione per effettuare in maniera sicura a Salerno la Risonanza Magnetica Multiparametrica della prostata. Chi vuole prenotare l’esame può contattare i Centri Verrengia e parlare del suo problema con personale specializzato, che fornirà istruzioni su come procedere per l’esame e provvederà, nel caso, a fissare un appuntamento.